Vujadin Boškov, oltre gli aforismi

Vujadin Boškov

Al di là delle citazioni che ne ricordano il tratto ironico e comunicativo, la storia della carriera dell’allenatore Vujadin Boškov racconta tanto della sua cultura del lavoro e dei successi ottenuti.
I successi non solo di un tecnico di valore, ma di una persona perbene.

Amarsi un po’ è come giocare a Subbuteo.

Mi sono innamorato del Subbuteo a sette anni. Nel 1974. È stato amore cieco, totale, definitivo. Il classico colpo di Leggi tutto >>

Cosa mi ha dato lo sport

A mente fredda, ormai ultrasettantenne, posso tranquillamente affermare che lo sport mi ha dato moltissimo: una protesi dell’anca e una Leggi tutto >>

Jazz in campo: Fabrizio Salvatore e la Nazionale Italiana Jazzisti

Con grande entusiasmo e curiosità iniziamo questa nuova avventura. È la prima volta che accetto di partecipare alla stesura di Leggi tutto >>

“Raimo’, guarda sempe addo’ vene o’ viento e vaje…”

“Cazza la randa e la scotta, la scotta tienila stretta in mano, non lasciartela sfuggire.” Furono quelle le prime parole, Leggi tutto >>

Cinecittà, novembre 1968. Spettacolo al Campo Patti

La SA.MO. non era una squadra di calcio: era un avvenimento sociale... una festa! I campi sportivi si riempivano fino Leggi tutto >>

Il rigore più lungo del rigore più lungo del mondo

Nel suo volume di racconti Cuentos de los años felices, uscito nel 1993 e tradotto in Italia nel '95 con Leggi tutto >>

Il Campione

Osvaldo Barone, di Torino. Null’altro. D’altronde come si può, mi chiedo, aggiungere qualcosa per descrivere un ragazzo di appena sedici Leggi tutto >>

Herbert Kilpin, Garibaldi e il Milan

Herbert Kilpin

Herbert Kilpin unisce con un filo rosso Nottingham, Milano e Garibaldi. O meglio, il filo è rosso e nero. Venuto da Nottingham per convertire le genti al gioco più bello del mondo, Herbert Kilpin ha il fuoco dentro, lo stesso fuoco sacro dell’eroe dei due mondi che a Nottingham amano tutti. Ma non solo; Herbert Kilpin cerca il momento giusto. L’appuntamento con il destino è il 16 dicembre 1899. Nasce il Milan. La maglia è rossonera, la leggenda anche.

Amarsi un po’ è come giocare a Subbuteo.

Mi sono innamorato del Subbuteo a sette anni. Nel 1974. È stato amore cieco, totale, definitivo. Il classico colpo di Leggi tutto >>

Jazz in campo: Fabrizio Salvatore e la Nazionale Italiana Jazzisti

Con grande entusiasmo e curiosità iniziamo questa nuova avventura. È la prima volta che accetto di partecipare alla stesura di Leggi tutto >>

Cinecittà, novembre 1968. Spettacolo al Campo Patti

La SA.MO. non era una squadra di calcio: era un avvenimento sociale... una festa! I campi sportivi si riempivano fino Leggi tutto >>

Il rigore più lungo del rigore più lungo del mondo

Nel suo volume di racconti Cuentos de los años felices, uscito nel 1993 e tradotto in Italia nel '95 con Leggi tutto >>

Il Campione

Osvaldo Barone, di Torino. Null’altro. D’altronde come si può, mi chiedo, aggiungere qualcosa per descrivere un ragazzo di appena sedici Leggi tutto >>

L’impresa di Tom Brady

Il 7 Febbraio 2021 è la data che resterà scolpita negli annali e nella memoria di tutti gli appassionati di Leggi tutto >>

Il primo gol, il primo bacio!

Chi ama il calcio difficilmente non sarà d’accordo con me. L’emozione del primo goal, quello fatto in un campo vero, Leggi tutto >>

Tom Cruise. Quando Top Gun giocava a calcio

Top Gun

Tom Cruise, il ragazzo eterno di Hollywood, 60 anni che sembrano 30. Top Gun nel 1986 e Top Gun anche oggi, sembra aver fatto un patto con il Tempo , capace di fermarlo a piacimento. O forse è solo una questione di passione. Proprio come quella per il calcio che non lo ha mai abbandonato.

Amarsi un po’ è come giocare a Subbuteo.

Mi sono innamorato del Subbuteo a sette anni. Nel 1974. È stato amore cieco, totale, definitivo. Il classico colpo di Leggi tutto >>

Jazz in campo: Fabrizio Salvatore e la Nazionale Italiana Jazzisti

Con grande entusiasmo e curiosità iniziamo questa nuova avventura. È la prima volta che accetto di partecipare alla stesura di Leggi tutto >>

Cinecittà, novembre 1968. Spettacolo al Campo Patti

La SA.MO. non era una squadra di calcio: era un avvenimento sociale... una festa! I campi sportivi si riempivano fino Leggi tutto >>

Il rigore più lungo del rigore più lungo del mondo

Nel suo volume di racconti Cuentos de los años felices, uscito nel 1993 e tradotto in Italia nel '95 con Leggi tutto >>

Il Campione

Osvaldo Barone, di Torino. Null’altro. D’altronde come si può, mi chiedo, aggiungere qualcosa per descrivere un ragazzo di appena sedici Leggi tutto >>

L’impresa di Tom Brady

Il 7 Febbraio 2021 è la data che resterà scolpita negli annali e nella memoria di tutti gli appassionati di Leggi tutto >>

Il primo gol, il primo bacio!

Chi ama il calcio difficilmente non sarà d’accordo con me. L’emozione del primo goal, quello fatto in un campo vero, Leggi tutto >>

La rabona. Una firma dai passi incrociati

rabona

Una simmetria misteriosa, spiazzante. Un gesto atletico che va oltre le regole, un gesto non per tutti, anzi, per pochissimi. Talmente pochi che quando irrompe sul campo di calcio diventa quasi sempre storia. È la rabona, più che una parola e un gesto misterioso, vera fantasia al potere. Delle gambe.

Amarsi un po’ è come giocare a Subbuteo.

Mi sono innamorato del Subbuteo a sette anni. Nel 1974. È stato amore cieco, totale, definitivo. Il classico colpo di Leggi tutto >>

L’energia del surf

“L'energia delle onde è l'origine di tutto. Se cominci a fare surf, non ne puoi più fare a meno.” Leggevo Leggi tutto >>

Odore di cloro

Non ho mai visto esultare mio padre ad una mia partita. Si metteva seduto in disparte, guardava, scrutava, appoggiava il Leggi tutto >>

Jazz in campo: Fabrizio Salvatore e la Nazionale Italiana Jazzisti

Con grande entusiasmo e curiosità iniziamo questa nuova avventura. È la prima volta che accetto di partecipare alla stesura di Leggi tutto >>

Il volo magico e misterioso

Volare è sempre stato per l’uomo un pensiero intrigante, basti pensare agli studi che in pieno Rinascimento Leonardo ha dedicato Leggi tutto >>

Cinecittà, novembre 1968. Spettacolo al Campo Patti

La SA.MO. non era una squadra di calcio: era un avvenimento sociale... una festa! I campi sportivi si riempivano fino Leggi tutto >>

Da Achille a Yale. Sport e filosofia, una strana storia d’amore.

“Non mettere in movimento l’anima senza il corpo, né il corpo senza l’anima, affinché ciascuno dei due divenga equilibrato e Leggi tutto >>

El Trinche. Maglia numero 5.

El trinche

Non tutti lo conoscono, ma chi lo ha conosciuto lo ricorda bene. Soprattutto chi lo ha incrociato su un campo di calcio. Si chiama El Trinche e sa fare una cosa sola, giocare a pallone meglio di tutti. A modo suo. La lunga storia del Maradona che non è mai stato. 

Amarsi un po’ è come giocare a Subbuteo.

Mi sono innamorato del Subbuteo a sette anni. Nel 1974. È stato amore cieco, totale, definitivo. Il classico colpo di Leggi tutto >>

Jazz in campo: Fabrizio Salvatore e la Nazionale Italiana Jazzisti

Con grande entusiasmo e curiosità iniziamo questa nuova avventura. È la prima volta che accetto di partecipare alla stesura di Leggi tutto >>

Cinecittà, novembre 1968. Spettacolo al Campo Patti

La SA.MO. non era una squadra di calcio: era un avvenimento sociale... una festa! I campi sportivi si riempivano fino Leggi tutto >>

Il rigore più lungo del rigore più lungo del mondo

Nel suo volume di racconti Cuentos de los años felices, uscito nel 1993 e tradotto in Italia nel '95 con Leggi tutto >>

Ho fatto saltare tutti

È andata così. Soprattutto è andata come non avrei mai immaginato. È andata che quando la mia famiglia si è Leggi tutto >>

Il Campione

Osvaldo Barone, di Torino. Null’altro. D’altronde come si può, mi chiedo, aggiungere qualcosa per descrivere un ragazzo di appena sedici Leggi tutto >>

L’impresa di Tom Brady

Il 7 Febbraio 2021 è la data che resterà scolpita negli annali e nella memoria di tutti gli appassionati di Leggi tutto >>

Paolo Sollier. Il rivoluzionario del pallone

Paolo Sollier

Paolo Sollier, un anno in serie A con il Perugia e una vita passata su campi e campetti, da calciatore e da allenatore. Sempre senza perdersi, sempre pronto alle sfide in campo e fuori. Sempre pronto a chiudere il pugno e ad alzarlo in faccia a tutti.

Amarsi un po’ è come giocare a Subbuteo.

Mi sono innamorato del Subbuteo a sette anni. Nel 1974. È stato amore cieco, totale, definitivo. Il classico colpo di Leggi tutto >>

Cosa mi ha dato lo sport

A mente fredda, ormai ultrasettantenne, posso tranquillamente affermare che lo sport mi ha dato moltissimo: una protesi dell’anca e una Leggi tutto >>

Jazz in campo: Fabrizio Salvatore e la Nazionale Italiana Jazzisti

Con grande entusiasmo e curiosità iniziamo questa nuova avventura. È la prima volta che accetto di partecipare alla stesura di Leggi tutto >>

“Raimo’, guarda sempe addo’ vene o’ viento e vaje…”

“Cazza la randa e la scotta, la scotta tienila stretta in mano, non lasciartela sfuggire.” Furono quelle le prime parole, Leggi tutto >>

Cinecittà, novembre 1968. Spettacolo al Campo Patti

La SA.MO. non era una squadra di calcio: era un avvenimento sociale... una festa! I campi sportivi si riempivano fino Leggi tutto >>

Il rigore più lungo del rigore più lungo del mondo

Nel suo volume di racconti Cuentos de los años felices, uscito nel 1993 e tradotto in Italia nel '95 con Leggi tutto >>

Il Campione

Osvaldo Barone, di Torino. Null’altro. D’altronde come si può, mi chiedo, aggiungere qualcosa per descrivere un ragazzo di appena sedici Leggi tutto >>

George. Best, pop, rock

George Best

Divo assoluto, geniale, esteta del dribbling, innamorato della vita viscerale e senza regole, George Best lascia un segno indelebile nel calcio moderno e paga i suoi conti fino in fondo.

Noi raccontiamo storie

Noi raccontiamo storie. Raccontiamo storie di donne e di uomini, di record, di imprese e di sconfitte, storie di passioni Leggi tutto >>

Amarsi un po’ è come giocare a Subbuteo.

Mi sono innamorato del Subbuteo a sette anni. Nel 1974. È stato amore cieco, totale, definitivo. Il classico colpo di Leggi tutto >>

Jazz in campo: Fabrizio Salvatore e la Nazionale Italiana Jazzisti

Con grande entusiasmo e curiosità iniziamo questa nuova avventura. È la prima volta che accetto di partecipare alla stesura di Leggi tutto >>

Cinecittà, novembre 1968. Spettacolo al Campo Patti

La SA.MO. non era una squadra di calcio: era un avvenimento sociale... una festa! I campi sportivi si riempivano fino Leggi tutto >>

Il rigore più lungo del rigore più lungo del mondo

Nel suo volume di racconti Cuentos de los años felices, uscito nel 1993 e tradotto in Italia nel '95 con Leggi tutto >>

Il Campione

Osvaldo Barone, di Torino. Null’altro. D’altronde come si può, mi chiedo, aggiungere qualcosa per descrivere un ragazzo di appena sedici Leggi tutto >>

L’impresa di Tom Brady

Il 7 Febbraio 2021 è la data che resterà scolpita negli annali e nella memoria di tutti gli appassionati di Leggi tutto >>

Aldair. Un marziano a Roma

Aldair

Aldair, Pluto, Alda, ovvero tutti i nomi del campione. Una storia sportiva e umana che a Roma ha lasciato un segno talmente profondo, tanto da non averlo mai fatto uscire dal cuore dei tifosi.

Amarsi un po’ è come giocare a Subbuteo.

Mi sono innamorato del Subbuteo a sette anni. Nel 1974. È stato amore cieco, totale, definitivo. Il classico colpo di Leggi tutto >>

Cosa mi ha dato lo sport

A mente fredda, ormai ultrasettantenne, posso tranquillamente affermare che lo sport mi ha dato moltissimo: una protesi dell’anca e una Leggi tutto >>

Jazz in campo: Fabrizio Salvatore e la Nazionale Italiana Jazzisti

Con grande entusiasmo e curiosità iniziamo questa nuova avventura. È la prima volta che accetto di partecipare alla stesura di Leggi tutto >>

“Raimo’, guarda sempe addo’ vene o’ viento e vaje…”

“Cazza la randa e la scotta, la scotta tienila stretta in mano, non lasciartela sfuggire.” Furono quelle le prime parole, Leggi tutto >>

Cinecittà, novembre 1968. Spettacolo al Campo Patti

La SA.MO. non era una squadra di calcio: era un avvenimento sociale... una festa! I campi sportivi si riempivano fino Leggi tutto >>

Il rigore più lungo del rigore più lungo del mondo

Nel suo volume di racconti Cuentos de los años felices, uscito nel 1993 e tradotto in Italia nel '95 con Leggi tutto >>

Il Campione

Osvaldo Barone, di Torino. Null’altro. D’altronde come si può, mi chiedo, aggiungere qualcosa per descrivere un ragazzo di appena sedici Leggi tutto >>

È stato il piede di Dio

Il dio del calcio

22 giugno 1986. Il piede del dio del calcio. Un’esplosione di gioia.

Amarsi un po’ è come giocare a Subbuteo.

Mi sono innamorato del Subbuteo a sette anni. Nel 1974. È stato amore cieco, totale, definitivo. Il classico colpo di Leggi tutto >>

Una botta e via

Quando da ragazzino vedevo i match di Cassius Clay – così l’ho conosciuto – in televisione e in bianco e Leggi tutto >>

Odore di cloro

Non ho mai visto esultare mio padre ad una mia partita. Si metteva seduto in disparte, guardava, scrutava, appoggiava il Leggi tutto >>

Jazz in campo: Fabrizio Salvatore e la Nazionale Italiana Jazzisti

Con grande entusiasmo e curiosità iniziamo questa nuova avventura. È la prima volta che accetto di partecipare alla stesura di Leggi tutto >>

“Raimo’, guarda sempe addo’ vene o’ viento e vaje…”

“Cazza la randa e la scotta, la scotta tienila stretta in mano, non lasciartela sfuggire.” Furono quelle le prime parole, Leggi tutto >>

Cinecittà, novembre 1968. Spettacolo al Campo Patti

La SA.MO. non era una squadra di calcio: era un avvenimento sociale... una festa! I campi sportivi si riempivano fino Leggi tutto >>

Il rigore più lungo del rigore più lungo del mondo

Nel suo volume di racconti Cuentos de los años felices, uscito nel 1993 e tradotto in Italia nel '95 con Leggi tutto >>

Gino Sansoni, l’inventore di Forza Milan!

Gino Sansoni e Angela Giussani

Gino Sansoni, eclettico, geniale, visionario, scaltro, furbo, navigatore del tempo che gli è stato concesso vivere e che ha voluto vivere fino in fondo. Un uomo che si divide tra la vita che vuole divorare, la passione per l’editoria e quella per il calcio. A lui si deve l’invenzione di Forza Milan!, innovazione editoriale che precorre i tempi e traccia una strada che sarà di esempio per tutti.

Amarsi un po’ è come giocare a Subbuteo.

Mi sono innamorato del Subbuteo a sette anni. Nel 1974. È stato amore cieco, totale, definitivo. Il classico colpo di Leggi tutto >>

L’energia del surf

“L'energia delle onde è l'origine di tutto. Se cominci a fare surf, non ne puoi più fare a meno.” Leggevo Leggi tutto >>

Odore di cloro

Non ho mai visto esultare mio padre ad una mia partita. Si metteva seduto in disparte, guardava, scrutava, appoggiava il Leggi tutto >>

Jazz in campo: Fabrizio Salvatore e la Nazionale Italiana Jazzisti

Con grande entusiasmo e curiosità iniziamo questa nuova avventura. È la prima volta che accetto di partecipare alla stesura di Leggi tutto >>

Il volo magico e misterioso

Volare è sempre stato per l’uomo un pensiero intrigante, basti pensare agli studi che in pieno Rinascimento Leonardo ha dedicato Leggi tutto >>

Cinecittà, novembre 1968. Spettacolo al Campo Patti

La SA.MO. non era una squadra di calcio: era un avvenimento sociale... una festa! I campi sportivi si riempivano fino Leggi tutto >>

Da Achille a Yale. Sport e filosofia, una strana storia d’amore.

“Non mettere in movimento l’anima senza il corpo, né il corpo senza l’anima, affinché ciascuno dei due divenga equilibrato e Leggi tutto >>

Garrincha, ma adesso che fai?

Manè Garricha

Garrincha, ma adesso che fai? Se proprio non me lo vuoi dire va bene così, anzi è meglio, anzi lascia che te lo dica io cosa fare.

Noi raccontiamo storie

Noi raccontiamo storie. Raccontiamo storie di donne e di uomini, di record, di imprese e di sconfitte, storie di passioni Leggi tutto >>

Amarsi un po’ è come giocare a Subbuteo.

Mi sono innamorato del Subbuteo a sette anni. Nel 1974. È stato amore cieco, totale, definitivo. Il classico colpo di Leggi tutto >>

Jazz in campo: Fabrizio Salvatore e la Nazionale Italiana Jazzisti

Con grande entusiasmo e curiosità iniziamo questa nuova avventura. È la prima volta che accetto di partecipare alla stesura di Leggi tutto >>

Cinecittà, novembre 1968. Spettacolo al Campo Patti

La SA.MO. non era una squadra di calcio: era un avvenimento sociale... una festa! I campi sportivi si riempivano fino Leggi tutto >>

Il rigore più lungo del rigore più lungo del mondo

Nel suo volume di racconti Cuentos de los años felices, uscito nel 1993 e tradotto in Italia nel '95 con Leggi tutto >>

Il Campione

Osvaldo Barone, di Torino. Null’altro. D’altronde come si può, mi chiedo, aggiungere qualcosa per descrivere un ragazzo di appena sedici Leggi tutto >>

L’impresa di Tom Brady

Il 7 Febbraio 2021 è la data che resterà scolpita negli annali e nella memoria di tutti gli appassionati di Leggi tutto >>

Aldo Maldera, il signore della fascia

aldo maldera

Aldo Maldera, il signore della fascia, un protagonista del calcio italiano, un terzino assoluto capace di spazzare il campo e di andare a rete. Questa la sua grande storia di affetto con la Roma.

Amarsi un po’ è come giocare a Subbuteo.

Mi sono innamorato del Subbuteo a sette anni. Nel 1974. È stato amore cieco, totale, definitivo. Il classico colpo di Leggi tutto >>

Cosa mi ha dato lo sport

A mente fredda, ormai ultrasettantenne, posso tranquillamente affermare che lo sport mi ha dato moltissimo: una protesi dell’anca e una Leggi tutto >>

Jazz in campo: Fabrizio Salvatore e la Nazionale Italiana Jazzisti

Con grande entusiasmo e curiosità iniziamo questa nuova avventura. È la prima volta che accetto di partecipare alla stesura di Leggi tutto >>

“Raimo’, guarda sempe addo’ vene o’ viento e vaje…”

“Cazza la randa e la scotta, la scotta tienila stretta in mano, non lasciartela sfuggire.” Furono quelle le prime parole, Leggi tutto >>

Cinecittà, novembre 1968. Spettacolo al Campo Patti

La SA.MO. non era una squadra di calcio: era un avvenimento sociale... una festa! I campi sportivi si riempivano fino Leggi tutto >>

Il rigore più lungo del rigore più lungo del mondo

Nel suo volume di racconti Cuentos de los años felices, uscito nel 1993 e tradotto in Italia nel '95 con Leggi tutto >>

Il Campione

Osvaldo Barone, di Torino. Null’altro. D’altronde come si può, mi chiedo, aggiungere qualcosa per descrivere un ragazzo di appena sedici Leggi tutto >>