Secondi. Vite a bordo ring – Clip

Il Maestro è amico, fratello, padre. Soprattutto, il Maestro è esempio. Nell’angolo il Maestro è voce, anima e mani che non lasciano mai solo il pugile. Il Maestro è ogni colpo che il pugile porta e ogni colpo che prende. Tutto questo lo raccontiamo con Secondi. Vite a bordo ring, la serie documentaria ideata e […]

Secondi. Vite a bordo ring

Secondi. Vite a bordo ring

Prende il via Secondi. Vite a bordo ring la serie documentaria ideata e prodotta da Sportmemory in collaborazione con la Wilson Basetta Boxing School dedicata a raccontare il pugilato con il filtro emotivo del rapporto tra pugile e Maestro. A settembre la prima puntata

Secondi. Vite a bordo ring – Trailer

Secondi. Vite a bordo ring

Il Maestro è amico, fratello, padre. Soprattutto, il Maestro è esempio. Nell’angolo il Maestro è voce, anima e mani che non lasciano mai solo il pugile. Il Maestro è ogni colpo che il pugile porta e ogni colpo che prende. Tutto questo lo raccontiamo con Secondi. Vite a bordo ring, la serie documentaria ideata e […]

Barber Ring. La vera storia di Manuel Ernesti

Barber Ring

Una vita che sovverte un destino non è solo da apprezzare, ma da portare come esempio. Questa è la vera storia di Manuel Ernesti, ragazzo di Ostia diventato uomo con il pugilato. Una storia esemplare che ora Manuel insegna ad altri ragazzi perché tutti, come lui, devono poter prendere la propria vita in mano e scegliere dove portarla

Primo Carnera. Il destino del 29 giugno.

PRIMO CARNERA

Il 29 Giugno 1933 a New York Primo Carnera diventa Campione del Mondo dei pesi massimi. Non è l’unico 29 giugno importante della sua vita; l’altro sarà a Sequals nel 1967. In mezzo c’è tanta storia del Gigante Buono.

Patrizio Oliva, lo Sparviero del ring

Patrizio Oliva

Un campione assoluto. Olimpico, mondiale, europeo, italiano. Un campione sul ring e, come pochi, anche fuori. Patrizio Oliva da Poggioreale, cresciuto tra “fame nera e violenza” è una delle più belle storie dello sport italiano.

Carlos Monzòn. Campione sul ring, perdente nella vita

Monzon vs. Griffith

“Anche se una stella muore la sua luce continuerà a brillare”. Tra i tanti, al funerale di Carlos Monzòn uno striscione recita così e non è solo una scritta; è tutto vero. Pugile maledetto che più maledetto forse non si può, Carlos Monzòn tra gloria e tragedie ha lasciato segni che nessuno ha dimenticato. Proprio come i suoi pugni.

Carmen Basilio, il pugile di Dio

Carmen Basilio

Carmen Basilio, pugile di Dio, religioso praticante a fine match si faceva sempre il segno della croce. Una sera, però, ha fatto qualcosa in più. Ma quella non era una sera qualunque. Quella era la sera in cui sconfisse Sugar Ray Robinson.

Vittorio Tamagnini. L’uragano di Amsterdam

Vittorio Tamagnini

Vittorio Tamagnini, pugilato eroico, altra Italia, altri ring, altri pugni. Quell’11 agosto 1928 ad Amsterdam con Tamagnini, Orlandi, Toscani e Cavagnoli il pugilato italiano segna una pagina di storia olimpica mai più eguagliata e diventa leggenda

Chi ha paura di Cus D’Amato?

Cus D'amato e Mike Tyson

Cus D’Amato, italiano d’America, uno dei tanti che ne hanno fatto la storia, uno dei tanti che ha lasciato un segno. E anche colpi. Come quelli dei suoi pugili, come quelli di Mike, di Floyd, di Josè, di Muhammad e dei tanti altri che ha allenato, rimasti senza onori di cronaca e diventati ombre sul ring.