Kellogg’s Better Days. Sport, socialità e benessere

A Reggio Emilia la seconda tappa dei Kellogg's Better Days con l'inagurazione, il prossino 25 settembre, del ripristinato campo da basket Noce Nero di via Torricelli. All'evento anche il capitano della Virtus Bologna Marco Belinelli
Kellogg's Better Days

Kellogg, ovvero l’immaginario a colazione per un brand globale che, partito nel 1906 da Battle Creek, Michigan, non ha mai smesso di lasciare impronte.  Prodotti, certo, talmente noti che è persino superfluo riepilogarli, ma in un mondo che nel tempo ha assunto una scala di valori che sempre più orientano le scelte dei consumatori, Kellogg ha fatto da tempo una scelta di campo.
Una scelta di campo che ha visto la compagnia prendere con decisione la strada della compliance ESG, attivandosi per realizzare azioni positive volte a promuovere sostenibilità ambientale e sociale.
Kellogg, quindi, ha dato valore alla sua mission commerciale, ampliandola con azioni che “nutrono” anche il benessere delle persone migliorandone il modo di vivere il quotidiano. A questa logica rispondono i Kellogg’s Better Days ispirati una vision che, appunto, vuole creare giorni migliori sia per le persone che per il pianeta.

Campo di basket Noce Nero

A questa logica risponde l’iniziativa che il prossimo lunedì 25 Settembre, alle ore 16,00, vedrà l’inaugurazione a Reggio Emilia del campo da basket Noce Nero, riqualificato proprio grazie all’azione di Kellogg Italia.
All’inaugurazione saranno presenti squadre locali che giocheranno in compagnia di Marco Belinelli, cestista professionista e capitano della Virtus Bologna.
La prima tappa dell’iniziativa è stata fantastica perché ci ha permesso di raggiungere adulti e piccini della comunità meneghina, e non solo, per promuovere l’importanza del binomio alimentazione equilibrata – sport per una crescita virtuosa e positiva. Come emiliano, sono particolarmente orgoglioso di poter essere qui, un territorio a me caro, per la seconda tappa, e unirmi di nuovo a Kellogg per creare Better Days – giorni migliori – basati sul benessere delle persone e della comunità.” Parole che dimostrano l’entusiasmo che accompagna la partecipazione di Marco Belinelli ai Kellogg’s better days.
Il ripristino del campo da basket Noce Nero, come richiamato dal cestista, segue l’inaugurazione, avvenuta lo scorso 30 giugno, del campo da basket del quartiere QT8 di Milano.

Sport e alimentazione per il benessere di luoghi e persone

Ambiti sportivi di base, quindi, che migliorano i luoghi e la socialità tra persone che in quei luoghi vivono, cosa che allo sport riesce particolarmente bene fare.
Sport per la socialità, quindi, ma anche per il benessere e la salute, obiettivi questi per i quali entra in campo anche l’adozione di uno stile nutrizionale consapevole. Di questo, nell’ambito dei Kellogg’s Better Days, si occupa la divulgatrice Virginia Gambardella, che coinvolgerà i presenti con attività ludico-formative finalizzate a sensibilizzare al riguardo dell’importanza di un’alimentazione sana, a partire proprio da una prima colazione equilibrata.

 

Rachele Colasante nata a Roma nel 1999, da sempre incuriosita dalle storie, studia Lettere a RomaTre cercando di scrivere la sua al meglio. Ancora non sa dove la condurrà il suo percorso, ma per ora si gode il paesaggio.

ARTICOLI CORRELATI

Croisière Jaune

Gli avventurieri della Croisière Jaune Citroën

Sono passati sei anni dall’avventura della Croisière Noire e l’eco dell’impresa ancora non si è spento. André Citroën però non è uomo che si accontenta del successo di una volta sola. Lui l’impresa la vuole ripetere, ma questa volta guarda verso Oriente. Il progetto della Croisière Jaune nasce così e questa è la storia dei suoi uomini coraggiosi.

Leggi tutto »
Megan Rapinoe

Megan Rapinoe. Quando il calcio sa usare la voce

Tra le atlete di maggior talento del calcio femminile a stelle e strisce, per Megan Rapinoe è arrivato il momento di togliere gli scarpini. 127 goal in carriera, ma soprattutto un impegno da protagonista contro le discriminazioni. Una voce che continuerà ad alzare a vantaggio di tutti.

Leggi tutto »
Roland Garros 2021

Roland Garros, racconti di grande tennis – 2

È terra rossa, la respiri, si mischia con il sudore, ti rimane attaccata alla pelle sotto centinaia di occhi che ti fissano dalle tribune e altre decine di migliaia che ti guardano in televisione.
Ti emoziona? Sorridi, sei fortunato, stai giocando al Roland Garros.

Leggi tutto »
Italo Zilioli

Italo Zilioli. L’Amleto del ciclismo

Un campione nonostante tutto. Più che altro un campione nonostante i suoi dubbi e le sue insicurezze. Una persona perbene Italo Zilioli, fisico e tecnica, gambe e polmoni che potevano fare tutto se solo la testa gli avesse dato spago. Tanti piazzamenti importanti, 58 vittorie ma nessuna di queste il grande successo che avrebbe meritato. È andata così e forse proprio per questo di Italo Zilioli ci piace raccontare ancora.

Leggi tutto »
Maurice Tillet

Maurice Tillet. L’Angelo Francese

Oggi conosciuto dal grande pubblico come colui che, probabilmente, ha ispirato il personaggio dell’orco verde Shrek, Maurice Tillet è stato uno dei più grandi wrestler del secolo scorso. La storia però è più complicata di così, complice un angelo e tanta fortuna.

Leggi tutto »



La nostra newsletter
Chiudi