Steelman H24 Race. I risultati finali

Steelman H24 Race. I risultati finali raccontati dai numeri e dalle immagini di una delle competizioni più estreme del Pianeta.
Steelman H24 Race

La settimana è stata intensa, ma l’attesa che sembrava infinita è invece poi passata come un lampo.
La logistica è scienza dell’organizzazione, nulla può essere lasciato al caso, meno che mai nella preparazione di una competizione estrema come Steelman H24 Race dove dalla precisione organizzativa non dipende solo il buon esito della gara, ma la sicurezza stessa degli atleti.
Intensa quindi la settimana di preparazione del campo gara di Steelman H24 Race, culminata con l’arrivo dei 40 atleti provenienti da tutta Italia pronti a sfidare sé stessi in una gara che li avrebbe portati all’estremo delle forze e delle possibilità. Non una gara qualunque, ma con ogni probabilità una delle più impegnative al mondo.

Il giorno fatale

Nessuno dei 40 atleti dimenticherà mai più il 18 giugno, il giorno della grande sfida, epopea di cui ognuno di loro è stato pioniere e protagonista indiscusso al di là del risultato finale.
Impegno fisico portato al limite, ma anche tensione emotiva tesa come corda di violino. Paura, gioia, sorrisi e lacrime; Steelman H24 Race è stato tutto questo e promette di esserlo ancora nel tour non solo italiano che gli organizzatori stanno già allestendo.

I podi

A titolo di cronaca ricordiamo che due erano le categorie in gara e, a onor del merito, i rispettivi team da podio sono stati:

Categoria Man-Man:

Primo posto: Gianluca Petrone e Antonio Sofia
Secondo Posto: Gianluca Fruci e Guglielmo Orlandi
Terzo posto: Scarabelli Raffaele e Giulio Borgino

Categoria Man-Women:

Primo posto: Valerio Proietti e Viola Meccariello
Secondo posto: Aurelio Lodetti e Giulia Ramoni
Terzo posto: Raffaele Polonara e Sara Durazzi

Nel novero delle emozioni, però, in attesa delle prossime tappe di Steelman H24 Race, la narrazione più efficace è lasciar parlare le immagini della Golfo Edition.

Non vi rimane quindi che immergervi nella gallery e, almeno per qualche attimo, sentirvi anche voi degli Steelman!

 

Giulia Colasante si affaccia al mondo nell'ultimo anno del secolo scorso, in tempo per sentirne raccontare in diretta, abbastanza per rimanerne incuriosita. Laureata in Filosofia all'Università di Roma Tre, per tentare di capire il futuro che l'attende studia Scienze Cognitive della Comunicazione e dell'Azione. Che attende lei, ma anche un po' tutti gli altri.

ARTICOLI CORRELATI

Aspettando Steelman H24 Race. Vetus Auximon Team
Steelman H24 Race

Il 18 giugno, nello scenario di mare e montagna tra Formia e Gaeta, irrompe la prima edizione di Steelman H24
Leggi tutto >>

Aspettando Steelman H24 Race. No Limits Training Team
Steelman H24 Race

Il 18 giugno, nello scenario di mare e montagna tra Formia e Gaeta, irrompe la prima edizione di Steelman H24
Leggi tutto >>

Aspettando Steelman H24 Race. Il D.P. Team
Steelman H24 Race

Il 18 giugno, nello scenario di mare e montagna tra Formia e Gaeta, irrompe la prima edizione di Steelman H24
Leggi tutto >>

Steelman H24 Race. Estremo oltre.
Steel Man H24 Race

Steelman H24 Race, invenzione tutta italiana unica al mondo per modalità e intensità, esordisce nel panorama delle competizioni estreme e
Leggi tutto >>

Conero Hero Battle. Pattinaggio freestyle mondiale a Porto Recanati
Conero Hero Battle

Dal 28 al 31 luglio la città marchigiana ospita la Conero Hero Battle, secondo e ultimo appuntamento, dopo Parigi, del
Leggi tutto >>



La nostra newsletter
Chiudi