Search
Close this search box.

CardioRace. Appuntamento con il cuore

Il 30 settembre e il primo ottobre appuntamento all'Ippodromo Capannelle con la CardioRace, manifestazione dedicata alla cultura della prevenzione e della salute del cuore. Corse podistiche per ogni gusto ed età, ma soprattutto un ricco programma di check-up, screening gratuiti e incontri dedicati al benessere.
CardioRace

Sport, benessere, prevenzione e salute del cuore. Un paradigma virtuoso che trova nella CardioRace uno dei suoi più qualificati appuntamenti per informare e sensibilizzare il grande pubblico.
Giunta alla settima edizione, la CardioRace si svolgerà sabato 30 settembre e domenica 1 ottobre nella suggestiva cornice dell’Ippodromo Capannelle e, grazie alla partecipazione di numerosi enti pubblici e privati, offrirà a tutti la possibilità di fruire di servizi gratuiti. Tra questi, check-up di prevenzione cardiovascolare con elettrocardiogramma ed ecocardiogramma; trattamenti osteopatici e fisioterapici; controllo della vista e dell’udito; consulenze nutrizionali e psicologiche; screening gratuiti di prevenzione oncologica per tumori cutanei; controlli di prevenzione per il tumore al seno.

Corsi e incontri

Importante anche lo spazio che la CardioRace riserva agli approfondimenti con un ricco panel che prevende convegni su alimentazione, sport e salute del cuore, lezioni di nutrizionisti, classi di pilates e yoga con esperti del settore.  Di particolare importanza i corsi di pronto soccorso e disostruzione delle vie aree nel lattante, adolescente e adulto, vere e proprie pratiche salvavita per le quali sarebbe auspicabile un forte impegno istituzionale che ne andasse a favorire la conoscenza sin dagli anni della scuola.

Alla CardioRace di corsa

Naturalmente le gare podistiche sono un momento centrale della CardioRace. Gare che sono il vero richiamo sportivo della manifestazione, ma che sono proposte con un programma che guarda a un pubblico vasto non solo di atleti, ma anche di amatori. Tra la 14,980 km (competitiva e non), la 10,060 km (competitiva e non), la 5,240 km (passeggiata o corsa amatoriale) e la Kids Run (1 km)  amatoriale per bambini e ragazzi,ciascuno potrà trovare la corsa per i propri gusti ed esigenze.

CardioRace

Gli organizzatori

La CardioRace è organizzata sotto l’egida dell’INRC, Istituto Nazionale per le Ricerche Cardiovascolari, e rientra tra gli eventi organizzati in occasione della Giornata mondiale del cuore, che si celebra ogni anno il 29 settembre. L’organizzazione generale è della DreamCom, società leader nella comunicazione e nell’organizzazione di eventi nel settore salute, mentre l’organizzazione tecnica delle gare podistiche è affidata all’Associazione sportiva ACSI Italia Atletica.

I patrocini e le collaborazioni

Nutrito anche il panel delle Istituzioni che, a sottolineare l’importanza dell’iniziativa, non hanno voluto far mancare alla CardioRace il proprio patrocinio. Tra questi ricordiamo il Parlamento europeo, Ministero dell’agricoltura, della sovranità alimentare e delle foreste, il CONI, Sport e Salute, la Regione Lazio, l’IISMAS (Istituto Internazionale Scienze Mediche, Antropologiche e Sociali), l’Assessorato ai Grandi Eventi, Sport, Turismo e Moda del Comune di Roma, l’Università “La Sapienza” di Roma. Così come sono da ricordare la partecipazione di Ministero della Salute, CREA – Consiglio per la ricerca in agricoltura e l’analisi dell’economia agraria, Asl Roma 2, Croce Rossa Italiana, Donatorinati – Polizia di Stato e altre trenta aziende pubbliche e private.

Una grande festa

Una bella iniziativa CardioRace, ma soprattutto una grande festa del benessere e della prevenzione dedicata alla salute del cuore. Andarci con chi ci sta “a cuore” significa volergli e volersi bene.
Le informazioni dettagliate sul programma sono disponibili su www.cardiorace.it .

 

Rachele Colasante nata a Roma nel 1999, da sempre incuriosita dalle storie, studia Lettere a RomaTre cercando di scrivere la sua al meglio. Ancora non sa dove la condurrà il suo percorso, ma per ora si gode il paesaggio.

ARTICOLI CORRELATI

Giana Erminio. Calcio e grande storia

Nel calcio dei record, c’è una società di Lega Pro che porta il nome di un soldato diciannovenne. Erminio Giana è un caduto di guerra. Uno dei 651.000 militari italiani, i nostri nonni e bisnonni. Amava la Patria e il calcio, in due parole la vita. Non ha smesso di correre, né di giocare, né di sognare. 

Leggi tutto »
Morganna

Morganna. The kissing bandit

Se Morgan, il corsaro di Sua Maestà, ha scritto la storia della filibusta, lei, Morganna, ne ha scritta un’altra. Lei è il fulmine biondo che per anni ha invaso i campi di baseball distribuendo baci e divertimento. Lei è Morganna, la bandita dei baci rubati.

Leggi tutto »



La nostra newsletter
Chiudi