Napoli 91

0) Cover Napoli 91

Non è stato bello, di più.
La cortina di fumo che aleggia nei sogni si era disvelata.
È stato incontrollabile perché non avevamo mai visto così nitidamente.
Ci credevamo perché era tutto possibile, perché era stato possibile svettare in mezzo all’aria a pochi minuti dalla fine e infilarla alle spalle di Buffon.
Sotto la loro curva. A casa loro.
Ci credevamo anche razionalmente, per questo avevamo paura e ragionevole sicurezza al contempo.
Perché un calcio così e 91 punti nessuno di noi li aveva mai visti.
Mi direte “vabbè ma conta vincere (verissimo! ndr), ancora stai a pensare a ciò che sarebbe potuto essere e non è stato?”.
Certo. Ma è stata una delle emozioni più forti della mia vita.
Quella calcistica sicuramente.
Perché chi ha questa malattia non può farne a meno…perché non ricordo nulla da dopo il gol in poi eccetto mio padre e mio fratello addosso a me, per terra e senza voce; perché chiamai il mio amico per andare a Capodichino nel cuore della notte e perché per 48 ore non ho lavorato, non ho pensato ad altro, non ho fatto nient’altro che rivedere il 26 che la insaccava.  

Antonio Mollo, 31 anni, social media manager, esperto di comunicazione politica e istituzionale. "Non ho mai visto esultare mio padre ad una mia partita. Tranne una."

ARTICOLI CORRELATI

Antonio Spataro. Olimpiadi da medico dello sport
olimpiadi

Le Olimpiadi raccontate dalle emozioni di un medico sportivo. La testimonianza esclusiva del professore Antonio Spataro, Chief Medical Officer Italian
Leggi tutto >>

Handbike, l’altro Giro d’Italia

Esistono veramente incontri che cambiano la vita? Se non avete la risposta,o se anche pensate di averla, leggete come è
Leggi tutto >>

L’Atmonauta e il Paradosso di Zenone

A 4.300 metri ci arrivi tra scherzi e battute. Possibile poi che quando salti fuori, mentre fai diventare il tuo
Leggi tutto >>

Gegè Munari, ala sinistra e ambidestro della batteria

Il nostro viaggio non convenzionale tra jazz e sport continua con un artista assoluto, un maestro della batteria che tutti
Leggi tutto >>

Il Napoli scudetto, liturgia di un amore

Il 10 maggio 1987 non è una data, è un monumento alla vita e alla gioia di una città che
Leggi tutto >>

Franco Selvaggi, tanti i goal fatti, tanti di più quelli fatti fare
Franco Selvaggi

Ho fatto un centinaio di goal, ma ne ho fatti fare molti di più. Come centravanti mi piacevano Inzaghi e
Leggi tutto >>

NBA. Quando i nomi sono un destino – 1
NBA

Il campionato NBA raccontato attraverso i nomi delle squadre, nomi che sono identità, sfide e destino, spesso suggeriti con una
Leggi tutto >>



La nostra newsletter
Chiudi